Come pianificare la gestione dei veicoli elettrici leggeri?

Hombre de entrega montando bicicleta con paquete - gestión de vehículos ligeros eléctricos foto

Quando si parla di una flotta di veicoli, l'immagine più familiare è quella di camion, rimorchi e persino furgoni, data la loro importanza nel settore della logistica. Tuttavia, non bisogna dimenticare gli ultimi protagonisti in termini di veicoli alternativi ai soliti: le moto e le biciclette.

Sempre più aziende hanno già implementato la gestione dei veicoli elettrici leggeri, promuovendo la sostenibilità e la capillarità dell'ultimo miglio. Tuttavia, come si può avere il controllo su una flotta di moto e biciclette, ed è molto diverso da una flotta convenzionale di camion e furgoni?

Se siete curiosi di conoscere i seguenti punti da considerare per il controllo di una flotta di veicoli leggeri, date un'occhiata!

Definire una strategia di gestione della flotta

Come ogni flotta logistica, anche questa richiede una buona strategia nel rispettivo documento per essere in linea con le esigenze e le altre strategie aziendali. Soprattutto se si considerano obiettivi come la sostenibilità delle attività per le quali una gestione elettrica dei veicoli leggeri può dare risultati.

Va notato che una strategia per la flotta deve essere collegata alla politica per la flotta, che stabilisce tutto ciò che può essere coperto dalla strategia per la flotta, sia gli obiettivi che le regole da seguire sia per il personale coinvolto che per i conducenti. Di conseguenza, è essenziale che l'intera organizzazione coinvolta nella flotta partecipi alla realizzazione della strategia, in modo che questa sia definita in modo realistico e ben realizzato.

Automatizzare le attività di routine

La gestione della flotta (e quindi dei veicoli leggeri elettrici) è nota per avere compiti molto noiosi e l'ottimizzazione dei tempi e dei costi è fondamentale per migliorare l'efficienza del processo. Si tratta di pratiche burocratiche, controlli tecnici, multe, conformità alle normative, fatture dei costi dei fornitori e così via.

L'automazione dei processi manuali è quindi un passo quasi indispensabile per i numerosi vantaggi che comporta. Tra i suoi vantaggi vi sono la riduzione del numero di attività inutili, l'eliminazione della carta, la possibilità di analizzare i dati raccolti dalle operazioni e il miglioramento dell'utilizzo delle risorse umane.

Mensajero profesional que entrega el pedido en la ilustración plana de scooter - gestión de vehículos ligeros eléctricos vector

Leggi tutto

Crisi del trasporto marittimo

Chiatta da carico ormeggiata al molo del porto che carica con container colorati composizione isometrica illustrazione vettoriale - vettore crisi navale

Di solito ci si concentra sul trasporto merci via terra, su questioni attuali come la mancanza di vettori, le limitazioni al traffico nelle città, la digitalizzazione del settore e altri aspetti. Tuttavia, si sta verificando una crisi nel trasporto marittimo, che è attualmente sotto i riflettori a causa del grave collasso di una delle parti chiave più importanti della catena di approvvigionamento globale, poiché l'80% del commercio internazionale dipende da questo mezzo di trasporto.

Tuttavia, come si è arrivati a questo punto della crisi dei porti e come influirà sulla catena di approvvigionamento? Se volete saperne di più sulla crisi del trasporto marittimo, dovreste dare un'occhiata ai seguenti punti che la compongono:

Crollo del porto di Shanghai

Uno dei porti più importanti del mondo, Shanghai, ha subito un notevole arretramento delle navi da carico, che sta già influenzando notevolmente alcune catene di approvvigionamento, come quelle tecnologiche che si concentrano su tablet e display. La sua causa principale è la recrudescenza del covid-19, che ha portato a un rigido confinamento in diversi appartamenti residenziali e ha limitato il lavoro di milioni di abitanti, comprese le fabbriche.

In questa situazione di crisi dei trasporti, se le materie prime aumentano di prezzo a causa dell'inflazione dovuta al blocco della pandemia, il costo di queste stesse materie e del loro trasporto potrebbe aumentare molto di più. Va notato che i prezzi potrebbero aumentare soprattutto nel settore della tecnologia e degli elettrodomestici, oltre al fatto che questi prodotti si esauriranno e richiederanno più tempo per essere riforniti a causa dei ritardi. 

Tasso di sostenibilità

È noto che le navi da carico contribuiscono in modo determinante all'effetto serra, che già minaccia il cambiamento climatico. Diversi enti stanno già pensando a come affrontare questo problema in vista della decarbonizzazione del trasporto marittimo e una delle soluzioni proposte è l'applicazione dello "scambio di emissioni".

Una tale decisione potrebbe indubbiamente portare a un uso improprio della stessa tassa, perché le aziende sceglierebbero di "fuggire" dai porti europei e di ricorrere ad altri porti internazionali senza tali restrizioni. Se così fosse, l'obiettivo principale di ridurre le emissioni finirebbe per essere vano e si dovrebbero prendere in considerazione altri modi per implementare tasse sostenibili. Inoltre, l'attuale crisi del trasporto marittimo ritarderebbe l'attuazione di tali misure.

Fotografía aérea de la terminal de contenedores-crisis en el transporte marítimo foto

Leggi tutto

5 aspetti per promuovere la sostenibilità competitiva

Camiones eléctricos concepto abstracto ilustración vectorial. sostenibilidad-competitiva-1

Molte aziende in tutti i tipi di settori si stanno già impegnando in azioni più sostenibili nelle loro attività. Tuttavia, non è sufficiente voler essere più verdi; dobbiamo anche lottare per una sostenibilità competitiva. In altre parole, le azioni e le iniziative devono essere sufficientemente competenti e attraenti perché le aziende inizino ad attuarle.

Questa questione è molto rilevante per il settore della logistica e dei trasporti a causa del suo impatto ambientale relativamente alto e delle crescenti restrizioni sui veicoli nelle città. Di seguito, mostriamo le iniziative di sostenibilità competitive per fare la differenza:

Magazzini urbani

Se i costi di trasporto sono più alti, maggiore è la distanza da percorrere, maggiore sarà l'esborso che l'azienda dovrà fare. Una delle soluzioni più efficaci a questo problema sono i magazzini urbani. Ciò che è diverso da un magazzino convenzionale è che i magazzini urbani sono situati in o intorno alle grandi città per essere vicini alla domanda.

In particolare, sono stati una tendenza crescente nel settore dell'e-commerce e in qualsiasi industria che richiede la consegna dell'ultimo miglio. Se è vero che la riduzione della distanza riduce le emissioni, la catena di approvvigionamento non sarebbe efficiente se anche le operazioni di magazzino non fossero efficienti. Pertanto, un ottimizzatore di prelievo può aiutare a snellire il vostro magazzino urbano.

Unificare le spedizioni

Tal y como se mencionó en el webinar de movilidad sostenible, no es ecológico comprar de 4 e-commerces distintos y que el envío lo efectúen 3 empresas de transporte diferentes para que lleguen a tu dirección a una hora similar. Por lo tanto, algunas empresas, sobre todo las grandes, han considerado otorgar la posibilidad de unificar los envíos.

Questo significa che diversi vettori dovrebbero accordarsi su chi consegna o dare al consumatore la possibilità di scegliere il vettore stesso. Tali azioni sono attualmente molto difficili da attuare per le PMI, a differenza delle grandi aziende come Amazon, che già forniscono questa possibilità di applicare la sostenibilità competitiva.

sostenibilidad competitiva 2

Leggi tutto

4 iniziative Smart City che promuovono la mobilità sostenibile

Ilustración vectorial del concepto de mensajero autónomo. movilidad sostenible Smart City

Attualmente, una delle questioni di cui siamo più consapevoli e preoccupati è il riscaldamento globale e le misure per ridurre il suo impatto. Sia che si tratti di minimizzare le emissioni di carbonio, di eliminare la plastica e di optare per le energie rinnovabili, e tra queste c'è il raggiungimento della mobilità sostenibile.

Una delle iniziative più degne di nota è quella di promuovere le smart cities nelle città. Consiste nel gestire tutte le solite cose che si prendono in considerazione in una città, ma con l'aggiunta della sostenibilità.

Ecco alcuni esempi di come promuovere la mobilità sostenibile applicata alla logistica:

Veicoli elettrici

Date le crescenti restrizioni di traffico sui veicoli di distribuzione in termini di numero consentito, lunghezza, capacità, modello di veicolo, livello di congestione e altri aspetti, è sempre più comune per le aziende rinnovare il loro parco veicoli al fine di perseguire un livello ideale di mobilità sostenibile.

Tra i cambiamenti più notevoli ci sono i camion elettrici o ibridi che riducono significativamente le emissioni di CO₂ e minimizzano l'inquinamento acustico.

Alcune aziende dell'ultimo miglio si sono anche rivolte a veicoli più insoliti come gli scooter e le biciclette elettriche a causa della loro capacità di accedere a zone urbane difficili in cui nemmeno un furgone sarebbe in grado di entrare, riducendo così significativamente l'impatto dell'impronta di carbonio.

Monitoraggio e ottimizzazione del DUM

Date le crescenti difficoltà della distribuzione dell'ultimo miglio (LMP) dovute alla crescita delle grandi città, all'aumento delle restrizioni del traffico e all'enorme spinta dell'e-commerce, le soluzioni a questi problemi stanno diventando sempre più complesse.

Tra le iniziative per ridurre questi inconvenienti, le consegne vengono effettuate nelle ore non di punta per evitare la congestione.

Leggi tutto

7 Aziende che realizzano logistica sostenibile

Logistica sostenibile-pexels-akil-mazumder

En España el transporte es el responsable directo del 27% del total de las emisiones según datos del Ministerio para la Transición Ecológica y el Reto Demográfico (Fuente: MITECO, 2020). Es por eso que cada vez son más las empresas que se comprometen a reducir las emisiones de CO2 en sus actividades logísticas y acelerar … Leggi tutto

Supermercati: le sfide dell'era post-COVID

Immagine astratta del supermercato

Lejos nos queda la semana loca de Marzo 2020 en que Pedro Sánchez anunció el estado de alarma. Una semana que el consumidor recordará por las fuertes roturas de stock del papel de váter y ventas desorbitadas que producían cuellos de botella en las cajas nunca vistos en navidades anteriores.  Mucho hemos aprendido desde entonces. … Leggi tutto

Sostenibilità e Logistica

Sostenibilità e logistica

Una de las mayores preocupaciones tanto en empresas como en la sociedad se centra en  reducir la emisión de gases de CO2 y así reducir la Huella de Carbono que tanto nos inquieta a día de hoy. Los datos fijan al transporte como el responsable directo del 24% de las emisiones de CO2, y las … Leggi tutto