Che cos'è il crossdocking? Vantaggi e caratteristiche

Che cos'è il crossdocking nella logistica?

Il crossdocking è una strategia logistica in cui i prodotti vengono ricevuti in un centro di distribuzione o in un magazzino e poi spediti direttamente alla destinazione finale con tempi minimi di movimentazione e stoccaggio.

Il crossdocking è particolarmente utile nelle situazioni che richiedono una consegna veloce ed efficiente dei prodotti, come ad esempio ultimo miglio, dove la consegna end-to-end ai clienti è fondamentale per la loro soddisfazione.

Che cos'è il crossdocking? Definizione

Il crossdocking è un processo di ricarica efficiente che consente alle merci di spostarsi direttamente da un veicolo in entrata a uno in uscita senza bisogno di uno stoccaggio a lungo termine.

Il processo di crossdocking prevede la ricezione, lo smistamento e la preparazione dei prodotti per la spedizione senza stoccaggio a lungo termine. Ciò si ottiene attraverso un'attenta pianificazione della catena di approvvigionamento e un efficace coordinamento tra fornitori, centri di distribuzione e clienti. L'uso di sistemi avanzati come un TMS Software o Sistema di gestione dei trasporti o un ottimizzatore di percorsi, assicurano che i prodotti si muovano in modo rapido ed efficiente attraverso la catena di fornitura.

freepik.esvector-crossdocking-01

Come funziona il crossdocking?

Questa operazione si basa sull'efficiente coordinamento delle attività all'interno di un centro di distribuzione o di un magazzino e sulla precisa pianificazione delle attività di trasporto. Il processo è spiegato passo per passo qui di seguito:

  1. Ricezione del prodotto:
    • I prodotti vengono ricevuti dai fornitori o dai produttori presso i centri di distribuzione.
    • I prodotti vengono scaricati dal veicolo e inseriti nel sistema di gestione dell'inventario. 
  1. Classificazione del prodotto:
    • I prodotti in arrivo vengono smistati in base alla destinazione finale e alle esigenze del cliente.
    • Vengono identificati i prodotti che possono essere spediti direttamente alla destinazione finale e quelli che devono essere combinati con altri prodotti.
  1. Preparazione per il crossdocking:
    • I prodotti pronti per la spedizione vengono etichettati e collocati direttamente nell'area di cross-docking.
    • Los productos que requieren integración se envían al área de preparación para crossdocking indirecto.
  1. Trasporto dei prodotti:
    • Con il cross-docking diretto, i prodotti vengono trasportati direttamente dal punto di ricevimento al punto di spedizione, senza stoccaggio intermedio. 
    • Il cross-docking indiretto consiste nel mescolare e abbinare i prodotti con altri prodotti prima di trasportarli nell'area di spedizione.
  1. Carico del veicolo:
    • I prodotti pronti per la spedizione vengono caricati su veicoli come camion o furgoni.
    • I sistemi di carico efficienti sono utilizzati per ottimizzare lo spazio dei veicoli e garantire la sicurezza dei prodotti durante il trasporto.
  1. Spedizione a destinazione finale:
    • I veicoli lasciano il centro di distribuzione e si dirigono verso la destinazione finale.
    • Il sistema di tracciamento viene utilizzato per monitorare l'avanzamento delle consegne e garantire una consegna puntuale.

Caratteristiche del crossdocking

Questa strategia logistica presenta diverse caratteristiche chiave che la rendono efficiente e utile per le aziende.

  • Riduzione dei tempi di stoccaggio:  questa operazione riduce i tempi di stoccaggio dei prodotti nei centri di distribuzione o nei magazzini. Riduce i costi di stoccaggio e il rischio di obsolescenza dei prodotti, trasportandoli rapidamente alla loro sede finale anziché conservarli in un magazzino per lunghi periodi di tempo.
  • Ottimizzazione della catena di approvvigionamento:  ottimizza la catena di approvvigionamento aumentando l'efficienza del flusso di prodotti, eliminando lo stoccaggio intermedio e riducendo i tempi di transito.
  • Miglioramento dell'efficienza operativa: I cross dock snelliscono le operazioni logistiche riducendo i requisiti di movimentazione e stoccaggio dei prodotti.
  • Riduzione al minimo dei costi di stoccaggio:  contribuisce a ridurre i costi legati al magazzino, come l'affitto di spazi, la manodopera e i costi di stoccaggio, riducendo i tempi di stoccaggio e lo spazio necessario per immagazzinare le scorte.
  • Massimizzare la soddisfazione del cliente: questa operazione contribuisce ad aumentare la soddisfazione dei clienti accelerando il processo di consegna e rispondendo più rapidamente alle richieste del mercato, riducendo così i tempi di consegna e aumentando la disponibilità dei prodotti.

Vantaggi del cross-docking nella logistica

Il cross-docking offre diversi vantaggi importanti per la gestione della logistica aziendale:

  • Efficienza nella gestione dell'inventario: l'operazione accorcia i tempi di stoccaggio dei prodotti per garantire una rapida rotazione delle scorte.
  • Riduzione dei costi operativi:  contribuisce a ridurre i costi operativi associati allo stoccaggio dei prodotti, come l'affitto degli spazi, il costo della manodopera e i costi assicurativi.
  • Miglioramento dei tempi di consegna: accelera il processo di consegna dei prodotti, garantendo tempi di risposta più rapidi alla domanda del mercato.
  • Ottimizzazione dello spazio di archiviazione: consentono un uso più efficiente del magazzino, riducendo la necessità di spazio.
  • Flessibilità nella gestione della catena logistica: questa operazione offre una maggiore flessibilità nella gestione della catena di approvvigionamento, consentendo una risposta più rapida ai cambiamenti della domanda o delle condizioni di mercato.

Tipi di crossdocking

Il cross-docking è una strategia logistica versatile che può essere adattata a un'ampia gamma di esigenze di gestione della supply chain. Questa strategia può essere implementata in diversi modi, a seconda delle esigenze specifiche dell'azienda e delle caratteristiche dei prodotti trattati. In questa sezione esamineremo i due tipi principali di crossdocking: il crossdocking diretto e il crossdocking indiretto.

Direzione crossdocking

Il cross-docking diretto è un metodo efficiente di gestione della supply chain che sposta i prodotti direttamente dal punto di ricezione al punto di uscita, senza stoccarli in un centro di distribuzione o in un magazzino per un periodo di tempo prolungato. Questo metodo riduce i tempi di stoccaggio e lavorazione dei prodotti, consentendo una consegna più rapida ed efficiente al cliente finale.

Crossdocking indiretto

Il cross-docking indiretto è una strategia logistica che smista, combina e raggruppa i prodotti ricevuti in un centro logistico o in un magazzino con altri prodotti e poi li trasporta nell'area di consegna. A differenza del cross-docking diretto, questo metodo comporta una lavorazione aggiuntiva per raggruppare i prodotti e prepararli per la spedizione.

freepik.esvector-crossdocking-02-01

Esempi di crossdocking

Immaginate un'azienda di distribuzione di bevande che fornisce prodotti a diversi punti vendita, tra cui ristoranti, bar e supermercati. L'azienda utilizza il crossdocking per accelerare la consegna dei prodotti e soddisfare la domanda in modo efficiente.

  • Ricezione dei prodotti: l'azienda riceve nei suoi centri di distribuzione bevande sfuse da diversi fornitori. Queste bevande possono includere acqua in bottiglia, bibite, birra e alcolici. Il camion scarica i prodotti direttamente nel luogo di ricezione.
  • Smistamento e preparazione per la spedizione: al momento della ricezione, le bevande vengono ordinate in base al tipo di prodotto e all'ordine corrente. Ad esempio, le bevande alcoliche sono separate da quelle analcoliche e gli ordini sono raggruppati per cliente e destinazione. I prodotti sono etichettati e pronti per la spedizione immediata.
  • Trasferimento diretto alle aree di spedizione: le bevande smistate vengono trasportate direttamente nell'area di consegna utilizzando attrezzature di carico come carrelli elevatori o nastri trasportatori. I prodotti vengono caricati su camion speciali seguendo il percorso di consegna previsto.
  • Consegna veloce ai clienti: I furgoni per le consegne lasciano il centro di distribuzione e si recano in diverse località per le consegne. Grazie al cross-docking, le bevande raggiungono rapidamente i clienti, mantengono la freschezza e ottimizzano la gestione delle scorte delle filiali.

Questo esempio mostra come un'azienda di distribuzione di bevande possa utilizzare il cross-docking per facilitare la ricezione, lo smistamento e la consegna dei prodotti ai clienti in modo rapido ed efficiente.

Porta la tua logistica a un livello superiore
Scopri come la piattaforma Hedyla può aiutarti

Lascia un commento